PD/M5S: così la destra saluta la nascita del primo governo

PD/M5S: così la destra saluta la nascita del primo governo

Nel giorno in cui, il 28 agosto 2019, Sergio Mattarella si avviava a concludere le consultazioni dopo la crisi innescata da Matteo Salvini conferendo l’incarico a Giuseppe Conte, forte di una maggioranza giallo/verde i quotidiani della destra italiana pubblicavano titoli di questo tenore:

«Uno schifo da baldracche bulgare»
«Siamo in mano a chi salpa con le Ong».
«A settembre avremo l’eutanasia di Stato, sui temi etici tra dem e grillini la sintonia è mortale»
«Imbroglio ai danni degli italiani che sognavano il voto»
«Il governo delle poltrone viventi»
«Torna lo statalismo anni Settanta»
«Grillini da vergini a escort, si concedono a pagamento»
«Ritorna anche il circo dei soliti radical chic»
«Torna il governo Monti»
«L’esecutivo dei senza vergogna»
«Va al potere l’ultrasinistra»
«Governo in direzione venezuelana»
«Tutto il nord contro il nuovo governo»
«Di Maio Tse Tung»

Unisciti alla discussione

Please note

This is a widgetized sidebar area and you can place any widget here, as you would with the classic WordPress sidebar.